simonini macchine utensili

macchine utensili cosa sono e a cosa servono

Cosa sono le Macchine Utensili

Le macchine utensili sono dei veri e propri macchinari in grado di trasformare qualsiasi tipo di oggetto e di ogni materiale, nella sua forma e dimensione.

Questo processo avviene attraverso l’eliminazione di materia in eccesso, a seconda della forma del pezzo finito, sfruttando diverse tipologie di utensili differenti. Questi ultimi non sono altro che attrezzi di tipo meccanico utilizzati al fine di svolgere una precisa funzione.

Nel linguaggio comune, con macchina utensile si intende uno strumento atto alla lavorazione di metallo, legno o materiale pietroso. 

Inoltre un utensile, sebbene tenda a caratterizzare il macchinario che se ne serve, non costituisce una parte integrante di quest’ultimo.

A esso viene data la possibilità di essere sostenuto, oppure di acquisire un moto preciso, anche in base al materiale da lavorare, in modo tale da superare le resistenze alle quali andrà incontro durante i processi produttivi.

Le macchine utensili vengono ampiamente utilizzate nell’industria metalmeccanica e manifatturiera, in particolare per la lavorazione dei metalli.

A tal proposito, Macchine Utensili Simonini si occupa da oltre 40 anni della compravendita di macchinari utensili a Verona, manuali, e a controllo numerico mediante l’asportazione di trucioli, oltre al relativo attrezzamento per la messa in esercizio.

A cosa servono le Macchine Utensili

Simonini Macchine Utensili

Tipologie di macchine utensili

Le macchine utensili possono essere suddivise in diverse classificazioni. Per cominciare possiamo prendere come punto di riferimento il moto, le parti meccaniche da cui è formata e numerosi dettagli aggiuntivi, che tutti insieme delineano un vasto parco macchine, in base alle necessità o alla tipologia di lavorazione da effettuare.

I principali moti che vengono alimentati da uno o molteplici motori elettrici.

Questi sono rappresentati da:

  • moto di lavorazione: fa riferimento al movimento del pezzo nei confronti dell’utensile o viceversa;
  • moto di alimentazione: dà modo al macchinario di effettuare lavorazioni su parti differenti del medesimo pezzo;
  • moto di appostamento: determina il quantitativo di materiale da asportare durante la lavorazione.

Per quanto concerne il precedentemente citato moto di lavoro, è possibile effettuare un’ulteriore distinzione. Infatti esistono macchinari che sfruttano diversi moti al fine di eseguire le lavorazioni richieste.

Questi sono rappresentati da quelli che sfruttano il moto circolare, come ad esempio i trapani e i torni, e da quelli a moto rettilineo alternato, come possono essere una piallatrice o una limatrice. Inoltre esistono macchine che impiegano il moto circolare variabile o quello speciale.

Si tratta dunque di un campo vastissimo e molto articolato che, in base alle lavorazioni richieste, utilizza un macchinario adeguato a quello specifico compito. Ciò ha permesso, con il trascorrere del tempo, di sostituire il lavoro manuale dell’uomo velocizzando al contempo la produzione.

Dunque, se deciderai di fare un investimento, acquistando una o più macchine utensili usate in Veneto al fine di poter effettuare lavorazioni sulla lamiera, o su qualsiasi altro materiale, devi sapere che Simonini si occupa proprio della commercializzazione di macchine utensili usate e della loro revisione, offrendo un’assistenza post vendita completa e attenta alle esigenze dei clienti.

Contattaci per maggiori informazioni o iscriviti alla nostra Newsletter per essere sempre aggiornato.